Autore: <span class="vcard">Arturo Caciotti</span>

IN SALA: “UNA QUESTIONE PRIVATA” di PAOLO e VITTORIO TAVIANI

La guerra è nebbia, la guerra è inverno. La vita è sole, la vita è primavera. Parte da questo semplice ma potente binomio ambientale (ma anche narrativo) il nuovo film di questi due pilastri del cinema italiano, che proprio come Olmi un paio d’anni fa, nonostante l’età (uno è del ’31 e l’altro del ’29),…


VADEMECUM PER UNA (S)PIACEVOLE NOTTE DELLE STREGHE

Halloween incombe, e voi volete gustarvi la nottata davanti ad uno – o più – bei filmetti che facciano tremare voi e i vostri amici. Shiva non vi abbandona, e quindi ecco pronta una piccola lista di titoli che possono fare al caso vostro. Non ci sono i classiconi, non ci sono film che sicuramente…


IN SALA: “BLADE RUNNER 2049”, DI DENIS VILLENEUVE

Togliamoci subito il dente: era necessario un sequel di Blade Runner? Assolutamente no. Ma c’è da farsi anche un’altra domanda: è indispensabile indignarsi a prescindere, ogni maledetta volta che viene annunciata l’ennesima ri-edizione di un classico? Forse abbiamo tutti cose più importanti da fare, e da dire. La cosa interessante è invece discuterne, e cercare…


IN SALA: “MADRE!”, DI DARREN ARONOFSKY

Una casa isolata da tutto e da tutti, un poeta, e la sua bellissima mogliettina. La pace, la tranquillità, i tempi e gli spazi per scrivere, tutti gli aspetti potenzialmente incorraggianti di un soggiorno lontano dalla civiltà sono distorti e deformati davanti ai nostri occhi già a partire dall’incipit di Mother!. Le pareti, i mobili,…


IN SALA: “GATTA CENERENTOLA” DI ALESSANDRO RAK, IVAN CAPPIELLO, MARINO GUARNIERI e DARIO SANSONE

Qualcuno si ricorda di Domeneghini e il suo La rosa di Bagdad? Bozzetto e Manuli? O, più recentemente, il successo dei film di Enzo d’Alò? Pensare che l’animazione sia una sorta di tabù per l’Italia è quanto di più sbagliato e scoraggiante: l’hanno capito quelli della Mao, giovane casa di produzione napoletana di giovani napoletani…


IN SALA: “A CIAMBRA”, DI JONAS CARPIGNANO

La storia di Jonas Carpignano è di quelle che ci piacciono: giovane, italiano, cresciuto tra Roma e New York, diplomato in una scuola americana, dopo vari corti arriva Mediterranea (Semaine de la critique a Cannes 2015 e poi Sundance), e ora il trionfo alla Quinzane des relisateurs a Cannes 2017: A ciambra è il secondo…


IN SALA: “DUNKIRK”, DI CRISTOPHER NOLAN

Esistono film di guerra ed esistono film sulla guerra. Esistono cioè film che scendono alle radici del conflitto umano, e che si interrogano su cosa abbia portato gli uomini a fronteggiarsi e ad uccidersi: Orizzonti di gloria, Va’ e vedi, Apocalypse Now, Full Metal Jacket, La sottile linea rossa, No Man’s Land… E poi ci…


IN SALA: “MONOLITH” DI IVAN SILVESTRINI

Qualcosa si muove. Lo ripetiamo da un po’, qualcosa in Italia si sta muovendo. Il cinema, e in particolare quello di genere, sta faticosamente riemergendo dalle macerie della gloria che fu sino ai primi ’80. Qualche titolo? Smetto quando voglio, Song’e Napule, Anime nere, Non essere cattivo, Liberami, Veloce come il vento, Lo chiamavano Jeeg…


IN SALA: “CIVILTA’ PERDUTA”, DI JAMES GRAY

L’essere umano è uno strano animale: non si accontenta passivamente di vivere secondo istinto, riprodursi e sopravvivere, l’essere umano coltiva una peculiare propensione per portare il sé al di là della sua oggettiva essenza, della propria materiale concezione. L’uomo è esploratore, perché ha sete di conoscenza e prova un brivido passionale e persino pericoloso nella…


L’INDAGATORE DELL’INCUBO TORNA A CASA: DYLAN DOG È DI NUOVO DELLA BONELLI

È fresco di poche ore il comunicato con cui la Sergio Bonelli Editore S.p.A. ha annunciato ufficialmente, tramite il proprio sito, la riacquisizione dei diritti di sfruttamento di Dylan Dog. L’Indagatore dell’incubo, iconico personaggio ideato da Tiziano Sclavi trent’anni fa, tornerà a disposizione della Bonelli, che “d’ora in avanti deterrà e gestirà anche i diritti…