Autore: <span class="vcard">Alessio Balbi</span>

#NEWS: Gaspar Noè sta lavorando ad un esperimento con VR

Negli ultimi anni, soprattutto in campo videoludico, non si fa altro che parlare della nuova tecnologia VR (virtual reality) capace di immergere i videogiocatori in mondi sempre più simili alla realtà, grazie ad un fotorealismo ormai capace di emulare quasi perfettamente il reale. Il team europeo Atlas V, formato da registi e produttori come Antoine Cayrol,…


”The Bad Batch” (2016) di Ana Lily Amirpour : tra cannibalismo e lunghi silenzi

Esiliata in una zona sperduta insieme ad altri reietti, una giovane donna fatica a trovare il proprio posto in questa società di drogati e cannibali isolati nel deserto.  Questa la sinossi che Netflix, distributore del film, utilizza per descrivere The Bad Batch (2016) secondo lungometraggio della regista iraniana Ana Lily Amirpour che già aveva deliziato il grande…


The Raid – Redenzione (2011) di Gareth Evans: il cult indonesiano che non ti aspetti

A Giacarta una squadra selezionata di venti uomini della polizia viene designata per portare a termine una missione ritenuta impossibile dai più: irrompere in un palazzo fatiscente di trenta piani per uccidere Tama Riyadi, signore del crimine indonesiano, che controlla l’intero blocco affittando le stanze ai peggiori criminali in circolazione o a famiglie disperate. Trama standard…


Frequencies di Darren Paul Fisher (2013) : Gloria alla fantascienza indipendente!

Tutti noi, chi più o chi meno, ci lamentiamo delle nostre vite perchè niente va come vorremmo e la maggior parte di noi tende ad attribuire l’evento ad una carenza di fortuna, una variabile che non possiamo controllare ma che è semplicemente data, non modificabile, costringendoci a subirne gli effetti. E se invece vivessimo in…


Drag Me to Hell di Sam Raimi (2009): L’arrivismo moderno in salsa horror

Abbiamo dovuto aspettare ben sedici anni prima di poter rivedere un horror targato Sam Raimi che ha abbandonato il genere amato sin dagli esordi (The Evil Dead, 1981) per dedicarsi a produzioni variegate che vanno dal thriller, al western, allo sportivo sino ai cinecomic con la fortunatissima trilogia dell’ amichevole Spiderman di quartiere; sembrava aver…


Il gioco di Gerald (Mike Flanagan, 2017): Le manette della psiche

Possiamo dire senza dubbio che questo 2017 sia l’anno della ribalta di sua maestà Stephen King che ha visto alcuni dei suoi migliori lavori trasformarsi in pellicola, come il fortunatissimo remake di IT che, da alcuni, viene etichettato come capolavoro, il deludentissimo La torre nera (2017) e la discutibile serie The Mist. Proprio a causa di questi tre, in…


#NEWS: Ash vs Evil Dead 3, habemus datam!

Nei fan del brand targato Sam Raimi la paura di non poter godere nuovamente delle prodezze di Ash Williams contro il maligno stava per diventare concreta. Mentre le precedenti due stagioni uscirono entrambe durante gli ultimi giorni di ottobre a distanza di un anno l’una dall’altra, in questo ottobre 2017 non aveva ancora avuto una…


I Origins (2014) di Mike Cahill : L’occhio umano all’eterna ricerca di Dio

  Ho passato la vita a guardare negli occhi della gente, è l’unico luogo del corpo dove forse esiste ancora un’anima. (Josè Saramago) L’occhio è la parte anatomica umana che più di tutte le altre ha saputo affascinare poeti, scrittori, teologi e scienziati sin dall’epoca mesopotamica in cui era usata per la rappresentazione perfetta di…


#NEWS: Joaquin Phoenix tornerà al lavoro con Gus Van Sant

Dopo averlo lanciato nel cinema che conta, affidandogli un ruolo importante nel film Da morire (To die for, 1995), il pluripremiato regista Gus Van Sant (Will Hunting – Genio ribelle, Elephant, Paranoid Park, Milk) ha deciso di tornare a lavorare con Joaquin Phoenix su un progetto che già il compianto Robin Williams tentò di portare sul grande schermo…


Dogpile95: L’ironica risposta della Troma a Lars Von Trier

Copenaghen, lunedì 13 marzo 1995: i due registi danesi Lars Von Trier e Thomas Vinterberg decisero di creare un movimento cinematografico basato su un decalogo formato da dieci regole incredibilmente noiose, che formano il loro  manifesto programmatico. Il loro obbiettivo? ”Purificare” il cinema da effetti speciali e investimenti miliardari rinunciando a luci, scenografie, colonna sonora e…