Categoria: Hollywood Babilonia

Il suicidio di Lupe Vélez – Hollywood Babilonia

Maria Guadalupe Villalobos Vélez, meglio nota come Lupe Vélez, fu un’attrice e ballerina del ventennio d’oro di Hollywood, gli anni 20 e 30. Divenne nota grazie al suo personaggio di Mexican Spitfire, nella serie di film omonimi. Lupe era davvero tutto fuoco! Un’attrice incredibilmente preparata, deliziosa, versatile e piuttosto disinibita, almeno per gli standard di…


Frances Farmer, la figlia del diavolo – Hollywood Babilonia

“Frances tornerà come fuoco per bruciare tutti i bugiardi e lasciare una coltre di cenere sul terreno” Kurt Cobain – Frances Farmer will have her revenge on Seattle – In Utero 1993 La vita di Frances Farmer, un’attrice deliziosa, molto seria e incredibilmente preparata, fu segnata da un intero decennio di segregazione nelle cliniche psichiatriche…


In like Flynn – dacci dentro come Flynn – Hollywood Babilonia

Errol Leslie Flynn fu un attore e regista di Hollywood dalle fattezze praticamente perfette. Talmente perfette che con i ruoli di Capitan Blood e di Robin Hood divenne noto alle masse e l’idolo incontrastato delle fanciulle. Flynn aveva la fama di tombeur de femmes: era stato legato sentimentalmente a Lupe Velez, alla Dietrich e a…


Il garage della morte – Hollywood Babilonia

…E così Hollywoodland divenne Hollywood… Le ultime quattro lettere che troneggiavano sul Mount Lee furono volontariamente rimosse e quella gigantesca ultima D, non era più lì a tentare una nuova Peg Entwistle. A Hollywood tutto stava cambiando e i suicidi, le morti violente, gli scandali, i delitti irrisolti sembravano legati a un tempo ormai lontano….


L’omicidio della Black Dalia – Hollywood Babilonia

Questa, non v’é dubbio, è la storia più macabra che Hollywood ricordi. Questa è la vicenda più atroce che sia mai stata legata al mondo del cinema, anche se in maniera marginale. Prendete la tragedia di Cielo Drive che vide la fine atroce della povera Sharon Tate, ebbene, non ci siete nemmeno lontanamente vicini. Elizabeth…


La fine di Hollywood – Hollywood Babilonia

…poi arrivarono gli anni Sessanta. Della vecchia città dei sogni ormai non rimanevano che un cumulo di macerie. La RKO fu acquisita da una TV e la FOX svendette tutti i costumi di scena dei divini. Nei teatri vuoti della Columbia si iniziò a giocare a tennis e Hollywoodland – l’insegna che portava il nome…


Scandali a Hollywood – Hollywood Babilonia

In mezzo alla carneficina auto-inflitta delle grandi stelle di Hollywood, continuavano a circolare nell’ambiente più esclusivo del cinema, voci e pettegolezzi scabrosi, che nessun giornale aveva il coraggio di citare. Si tendeva a spettegolare principalmente sui gusti sessuali dei divini: non si trattava solo di omosessualità – vera o presunta – ma di vere e…


Suicidi a Hollywood – Hollywood Babilonia

“Se una stella dovesse dubitare, si spegnerebbe all’istante” disse William Blake. A Hollywood, a cavallo tra gli anni Venti ed i Trenta accadde esattamente questo. Si verificò un doppio disastro: la grande crisi del 29 e l’avvento del sonoro. Wall Street calò le braghe e molti divini piuttosto che vedersi sprofondare, preferirono farla finita. L’unica…


Hollywood Babilonia – le orge di Stroheim

Quel porco unno di Eric Stroheim (il Von se l’era aggiunto da solo) fu uno dei più grandi individualisti della storia del cinema. Reinventò il linguaggio, il montaggio, diresse gli attori conducendoli alla perfezione interpretativa. Fu il primo Maestro a mostrare orge, incesti, pederastia, mutandine che calano agevolate da un sano appetito sessuale, sadomasochismo e…


Hollywood Babilonia – Un dildo in memoria di Rudy

Rodolfo (detto Rudy) Valentino era il nome d’arte di Rodolfo Alfonso Raffaello Pierre Filibert Guglielmi di Valentina D’Antonguella: probabilmente, a tutt’oggi, il più grande divo che Hollywood abbia mai visto. Esempio di potenza, bellezza, maschia virilità. Eppure nei primi anni Venti si attribuiva a Rudy una qualche responsabilità per le nuove tendenze del maschio americano:…