Mese: maggio 2016

“Chi lavora è perduto” di Tinto Brass #ldm 3

Non tutti conoscono il Tinto Brass delle origini che, a mio avviso, andrebbe riscoperto ed approfondito. Per questo ho scelto di parlare del suo film d’esordio: un lavoro poetico, politico, consapevole, sebbene di un giovanissimo cineasta. Lars il bastardo di  Sinema Exit    


“Sweet Movie” di Dusan Makavejev

Dusan Makavejev è un regista fin troppo sconosciuto. Per aiutarvi a scoprirlo vi propongo Sweet Movie aka Dolcefilm del 1974, un’opera grottesca a metà tra Ken Russell e Fernando Arrabal. Un’opera politica, forte e violenta metafora del crollo della filosofia marxista e dell’ascesa del capitalismo. Un Capolavoro del grottesco super-censurato che in Italia vide il suo adattamento per merito di Pier Paolo Pasolini e Dacia…


#News | The Irishman: il cast del nuovo film di Scorsese è DA PAURA

“The Irishman” così è intitolata la nuova pellicola di Martin Scorsese (“Taxi Driver”, “Quei bravi ragazzi”, “The wolf of wall street”), è tratta dal romanzo “I heard your pain houses” di Charles Brandt e racconta la storia di Frank Sheeran detto “The Irishman”, che uccise Jimmy Hoffa, protagonista delle lotte sindacali negli Stati Uniti degli anni ’50 e misteriosamente scomparso….


Hollywood Babilonia – Lo strano vizio di Charlie Chaplin

“Mentre la bella gente di Hollywood caracollava lungo gli anni Venti a un ritmo da fiaccarsi il collo”… c’era un ometto che si dedicava anima e corpo al Cinema d’Arte: Charles Spencer Chaplin. Si vociferava che Charlie fosse affetto da un brutto virus: quello del braccio corto. Insomma, Chaplin andava a tutti i party a…


“Il bandito delle 11” di Jean-Luc Godard #ldm 2

Il bandito delle 11 (Pierrot le fou), di Jean-Luc Godard, fu probabilmente il primo film a sconvolgermi totalmente. Capii che esistevano altre forme di linguaggio cinematografico che, fino a quel momento (ero giovane, eh! Avrò avuto 16 anni) non avevo mai esplorato, che esistevano altri modi di raccontare storie, di suggerire emozioni, di fare la…


“The Bridge – Il ponte dei suicidi” e la questione della video-morale

“Posso dire che la prima volta che ho visto morire qualcuno è stato incredibilmente doloroso. Penso che questo film susciti sensibilità e penso che la fretta delle opinioni espresse sia da attribuire alla paura che suscita il film” Eric Steel, il regista. “Morbosamente senza tatto o notevolmente sensibile? Profondamente disturbante o visceralmente affascinante?” Rotten Tomatoes…


“Eternal Sunshine of the Spotless Mind” di Michel Gondry (2004)

Joel Barish e Clementine Kruczynski sono una coppia come tante, probabilmente come tutte…  Sono l’uno l’opposto dell’altra, introverso e sognatore lui, esuberante e impulsiva lei. Il loro rapporto è fatto di alti e bassi e purtroppo come è inevitabile dopo i primi meravigliosi anni ecco che subentrano la routine e le futili litigate. Eternal Sunshine…


Una lista demmerda #ldm1, si inizia con “Anna” di Alberto Grifi

Lo scorso anno, pubblicando talvolta video su Youtube, mi ero messo a riflettere ed ironizzare sul fatto che spesso capita di imbattersi in creatori che alternano video egregi, interessanti, originali a liste… semplici liste – probabilmente per sopperire ai momenti di mancanza d’ispirazione – di qualsiasi tipo: le dieci cose che, i cinque film che,…


#CinemaTossico | Amore Tossico di Claudio Caligari

Quando si parla di Cinema e tossicodipendenza si parla sempre delle solite pellicole ultra-budget (“Trainspotting”, “Requiem for a Dream”) ma in Italia, nel 1983, è uscito un film underground con una potenza comunicativa maggiore, un vero racconto di periferia lontano dai film nominati, sto parlando di Amore Tossico di Claudio Caligari, quello che è diventato un…


Hollywood Babilonia – I drogati di Hollywood

Quando Will Hays aveva tentato di ridare l’immagine del candore al mondo del cinema, ci si era resi conto che la situazione era molto peggiore di quel che si credeva: i divi e le divine vivevano un’esistenza fuori controllo, all’insegna di orge, dipendenze da alcol e da droghe. Del resto, negli stessi studi cinematografici, dove…