Mese: dicembre 2017

Il cuoco, il ladro, sua moglie e l’amante: la scioccante teatralità grottesca di Peter Greenaway

Siamo nel 1989. Peter Greenaway, autore dal talento conclamato di quegli anni, decide di spezzare ogni schema del cinema commerciale proponendo un film in cui fisicità, violenza e cannibalismo si mostrano sul grande schermo privati di qualsiasi censura. E’ anche il mio anno di nascita. Sulla via del cinema di Greenaway sarei arrivata moltissimi anni…


“THE KILLING OF A SACRED DEER” DI YORGOS LANTHIMOS: IL MITO DELLA DISCENDENZA FRA MESSINSCENA E MISTERO

Anna: «Se mio marito ha commesso un errore, dovuto a negligenza o altro che non so, è stato lui a causare quel fatto tragico. Non capisco perché dovrei essere io a pagarne il prezzo… perché dovrebbero essere i miei figli a pagare.» Martin: «Sai, non molto dopo che morì mio padre, qualcuno mi disse che…


“Possession” di Andrzej Żuławski – Caro regista malato ti scrivo…

Caro Andrzej, Ti scrivo in questo modo perché proprio non sapevo da che parte girarmi per trattare di questo film e, en passant, della mia esperienza relativa alla sua visione. Allora ho pensato che per essere franco era giusto essere così diretto fino ad osare a darti del tu, spero tu non te la prenda,…


ATROZ: il nuovo primo posto della TOP SHOCK

Buon Natale a tutti pagliacci con la videorecensione di ATROZ, uno shocking-thriller messicano che riesce a far impallidire persino A SERBIAN FILM. Buona visione.


“BLADE OF THE IMMORTAL” DI TAKASHI MIIKE: IL BUSHIDO È UN FENDENTE NELLO SPLATTER DELLA STORIA

Uno spettacolare affresco d’innovativa classicità: così si potrebbe descrivere (assai ermeticamente, lo ammetto…) l’ultimo film di Miike, un sontuoso jidaigeki tratto da un manga di grande successo, con samurai punk (e affini) che si squartano allegramente in battaglie sfacciatamente epiche, generando più sangue e viscere di uno shark-tsunami. Qualcuno ha gridato persino al capolavoro… è…


#NEWS: IL NUOVO FILM DI SRDJAN SPASOJEVIC (“A SERBIAN FILM”) È UFFICIALMENTE IN PRE-PRODUZIONE!

Sono passati ben sette anni da quando A Serbian Film scandalizzò il mondo, attribuendo di diritto al suo regista, Srdjan Spasojevic, un posto nell’Olimpo (nell’Ade?) del cinema horror più estremo e sanguinario. A parte il bel corto R is for Removed, contenuto nella celebre antologia The ABCs of Death (2012), nient’altro è più arrivato dal…


“El Club” di Pablo Larraín – Separare la Luce dalle Tenebre attraverso le cicatrici del Peccato

“E Dio vide che la luce era cosa buona, e separò la luce dalle tenebre.”   Con questa citazione biblica, tratta dal libro della Genesi, il regista cileno Pablo Larraín mette da subito in chiaro di cosa tratterà la sua pellicola. El Club è un film di separazione, di privazione, di antitesi, di peccato e…


Girl Hell 1999: il Giappone estremo colpisce ancora!

Ogni qualvolta ci si addentra nel Cinema davvero estremo si deve fare i conti con una pellicola giapponese. Il Sol Levante ha una lunga tradizione nell’esprimere il proprio disagio su pellicola e questo film di Daisuke Yamanouchi (Red Secret Room, Kyoko vs. Yuki) sicuramente non è da meno. Oggi vi presentiamo Girl Hell 1999. Buona visione.


Perfect Blue, di Satoshi Kon – Una riflessione sull’immagine, attraverso di essa

Nel 1997 Satoshi Kon, forte delle collaborazioni con maestri del calibro di Katsuhiro Ōtomo e Mamoru Oshii, debutta alla regia con il thriller d’animazione Perfect Blue, diventato con il tempo uno degli anime di maggior successo al di fuori del Giappone. Mima Kirigoe è una giovane cantante, leader di un trio di idol, le Cham….


#NEWS: Gaspar Noè sta lavorando ad un esperimento con VR

Negli ultimi anni, soprattutto in campo videoludico, non si fa altro che parlare della nuova tecnologia VR (virtual reality) capace di immergere i videogiocatori in mondi sempre più simili alla realtà, grazie ad un fotorealismo ormai capace di emulare quasi perfettamente il reale. Il team europeo Atlas V, formato da registi e produttori come Antoine Cayrol,…