Shin’ya Tsukamoto nasce a Tokyo nel 1960, a soli 14 anni riceve in regalo una videocamera Super 8, strumento che gli cambierà per sempre la vita. Si diplomerà all’accademia d’arte di Tokyo e tra il 1986 e il 1987, con la sua fedele Super 8, dirigerà i suoi primi due mediometraggi (“A Phantom of Regular Size” e “Le avventure del ragazzo del palo elettrico”) che già ponevano le basi per il cinema futuro del regista nipponico. Ispirato da David Cronenberg e da Akira Kurosawa, Tsukamoto diventerà uno dei più grandi registi del Sol Levante. Il suo primo lungometraggio è Tetsuo, un film sperimentale cyber-punk low-budget che cambierà per sempre la storia del cinema underground. La nostra storia, parte proprio da li. Buona visione.