Tag: arte

David Lynch e René Magritte tra percezione, realtà e significato

David Lynch non ha iniziato la sua carriera nel mondo dell’arte come regista, originariamente era un pittore, un mosaicista. Fu a metà degli anni ’60 che prese in mano la macchina da presa e decise di animare le sue raffigurazioni geometriche. Da questo punto in avanti David capisce come unire perfettamente il Cinema ai modi…


[TRA CINEMA E PITTURA] “The last family”: Jan P. Matuszynski incontra Zdzisław Beksiński.

“Tra Cinema e Pittura” si pone l’obiettivo di dare ai lettori un contenuto che possa stimolare sul piano cinematografico e storico-artistico, analizzando sotto questi due punti di vista delle corrispondenze presenti in scene, sequenze o inquadrature di pellicole le quali si sono ispirate, visivamente o concettualmente, ad opere pittoriche, in aggiunta ad intere pellicole dedicate agli…


[TRA CINEMA E PITTURA] “Turner”: Mike Leigh incontra William Turner.

“Tra Cinema e Pittura” si pone l’obiettivo di dare ai lettori un contenuto che possa stimolare sul piano cinematografico e storico-artistico, analizzando sotto questi due punti di vista delle corrispondenze presenti in scene, sequenze o inquadrature di pellicole le quali si sono ispirate, visivamente o concettualmente, ad opere pittoriche, in aggiunta ad intere pellicole dedicate agli…


Belladonna of sadness (1973) di Eiichi Yamamoto: espressionismo e disperazione tra arte e psichedelia

Primi anni Settanta. Vento di tumulto e cambiamento un po’ ovunque nel mondo, vento di ribellione, vento di sperimentazione. Eppure certe cose, soprattutto nel cinema, resistono indissolubili anche quando la sete di cambiamento si fa sentire, non scalfibili, nonostante tutto. Specialmente se non si parla di cinema “tradizionale” (che, possiamo dirlo, risentì in modo piuttosto…


I quadri di Barry Lyndon – Il senso di Kubrick per l’arte

Per quanto sia ridicolo parlare di “miglior film” di Stanley Kubrick, Barry Lyndon (1975) mette a dura prova questo discorso. Strano a dirsi, perché sicuramente quando si pensa al regista vengono in mente altri titoli (Arancia meccanica e 2001: Odissea nello spazio in primis). Di Barry Lyndon, invece, non si è mai parlato molto, colpa…


#News | Il festival di rottura organizzato da David Lynch (trailer inside)

L’interesse del nostro caro David Lynch per tutte le forme d’arte è palese da anni, oltre ad essere un regista è anche musicista, visual artist, scrittore. Proprio da questa sua passione per le più svariate muse nasce il “Festival of Disruption“, letteralmente “Festival di rottura”, in cui si incontreranno musicisti, in cui si potrà assistere…