Tag: Cortometraggio

#NEWS: BLACK OUT 2022, TERZO PREQUEL DI BLADE RUNNER 2049

Allora, cerchiamo di stare tutti calmi. Dopo le prime proiezioni stampa di Blade Runner 2049 la critica già comincia a strapparsi i capelli, grida al capolavoro, parla addirittura di esperienza superiore all’originale. Ora, sappiamo tutti bene come con i social le cose tendano a gonfiarsi all’inverosimile e a sfuggire presto di mano. Noi vogliamo aspettare…


#NEWS: 2036: Nexus Dawn, il prequel di Blade Runner 2049

Cosa è accaduto tra un capitolo e l’altro in uno dei più affascinanti e distopici universi del cinema? Il figlio d’arte Luke Scott che ha diretto 2036: Nexus Dawn ci spiega in questo corto cosa gli avvenimenti tra la pellicola di Ridley Scott e il sequel di Denis Villeneuve. Sebbene chiamarlo prequel sia un po azzardato visto…


“RAKKA” DI NEILL BLOMKAMP – SE I RETTILIANI SBARCANO SULLA TERRA

Volenti o nolenti dobbiamo ammetterlo: i complottisti hanno vinto. Non tanto perché il dibattito sulle fake-news o sulle pseudo-scienze occupano costantemente le prime pagine di ogni organo d’informazione, ma perché le più assurde teorie complottistiche ormai sono state digerite e assimilate dalla società, entrando di prepotenza nell’immaginario collettivo di chiunque possieda una connessione internet e…


“Nuraghes S’Arena” 2017 di Mauro Aragoni

Nuraghes S’Arena, ovvero, come spendere 7000 euro in un bel modo è un cortometraggio di poco più di 20 minuti diretto da Mauro Aragoni e mandato in onda su Paramount Channel per poter permettere di finanziare il progetto originale intitolato semplicemente Nuraghes, un fantasy in chiave pulp ambientato nell’età del bronzo in Sardegna, ai tempi…


“Killer In Red – Short Movie” 2017 di Paolo Sorrentino

Killer in red è un cortometraggio scritto e diretto da Paolo Sorrentino per pubblicizzare un noto liquore. prima di parlarne però, suggerisco di visionarlo 13 minuti, 13 minuti di una qualità di immagini che ricreano una atmosfera quasi funky con una forte nota di noir. Roba che non si vede tutti i giorni insomma. Partiamo…