Tag: Drammatico

”EL ABRAZO DE LA SERPIENTE” DI CIRO GUERRA: L’ultimo grande polmone morente della terra.

El abrazo de la serpiente, di Ciro Guerra (Colombia, 2015 – Durata: 125min)   Karamakate è uno sciamano, unico rimasto del suo popolo sterminato dai bianchi. Manduca, una guida indigena, gli chiederà di aiutare un ricercatore gravemente ammalato; lo sciamano, dopo qualche rifiuto, deciderà di accompagnare i due nella ricerca di una pianta medicinale molto rara,…


“Il Portiere di Notte” di Liliana Cavani – L’identità di vittime e carnefici tra passato e presente

Chissà se pure voi avete il cervello malato che segue il mio stesso schema di associazioni mentali. Se siete anche voi nati negli anni ’90, è probabile che, uno dei primi, se non addirittura il primo contatto con il concetto di BDSM sia sopraggiunto dal mondo del giornalismo sportivo. Era il 2008 – porcogiuda, sono…


Wetlands (2013): pudore non ammesso

NO SPOILER Qualche giorno fa sono incappato per caso in uno dei più film più controversi, strani, spudorati che abbia mai visto. Il film di cui sto parlando si intitola Wetlands (lett: zone umide), e se non ne avete mai sentito parlare c’è un motivo. Wetlands è un film del 2013 diretto David Wnendt, regista tedesco…


I 50 migliori film del 2017 secondo Shiva Produzioni

In questo 2017 ricco di film interessanti non poteva mancare una nostra videotop, che più che essere una top è una cavalcata tra tutti i film dello scorso anno meritevoli di essere visti. Buona visione.


“Good Time” di Benny e Josh Safdie – L’evasione impossibile di due fratelli dalle proprie esistenze

Vi ricordate quando eravamo tutti più giovani, Facebook faceva i suoi primi, decisi passi sul suolo italico e ogni volta che si sentiva il nome di Robert Pattinson partivano in coro le pernacchie? Niente di nuovo in realtà, era una classica reazione dell’Utente internettiano di fronte ad una mania e uno stuolo di fan accaniti….


“Il filo nascosto” di Paul Thomas Anderson – L’amore per l’impossibile

Parlare del nuovo film di un regista del calibro di Paul Thomas Anderson non è per niente facile. Con il passare degli anni, grazie a una sempre più spiccata maturità, il grande autore americano si conferma sempre di più uno dei maggiori artisti del cinema contemporaneo, e ogni sua opera diventa un lavoro sofferto e…


“Happy End” di Michael Haneke – Il tramonto infinito della borghesia francese

In un lussuoso palazzo a Calais, si alternano le vicende dei vari componenti di una famiglia dell’alta borghesia francese: il capofamiglia ormai anziano che tenta in tutti i modi di farla finita; l’azienda di famiglia guidata dalla figlia e dal nipote ribelle, al centro di un incidente che ha provocato la morte di un operaio;…


D’ARDENNEN (LE ARDENNE) di Robin Pront

Nel corso di una rapita fallita, Dave riesce a scappare e ad evitare così la prigione. Non è stato così fortunato il fratello Kenneth, che viene arrestato e condannato a sette anni con una sentenza resa più aspra alla luce dei precedenti penali e dell’aggressività di Kenneth. Scontata la pena, il giovane è ansioso di…


Paolo Villaggio. Mostruosamente oltre il Ragionier Fantozzi

Roma 3 Luglio 2017 ore 6 del mattino. Paolo Villaggio ci rende orfani di uno sceneggiatore, un attore, un personaggio televisivo ed un uomo straordinario, troppo spesso identificato come il suo personaggio più celebre e, sotto un certo aspetto, il più terribilmente vicino alla realtà. Il che è un peccato vista la quantità di cult…


IN SALA: “ELLE” DI PAUL VERHOEVEN

Michèle Leblanc, una tosta e scorbutica direttrice di una compagnia di videogiochi con sede a Parigi, viene violentata in casa propria da un uomo col volto coperto da un passamontagna. Anziché informare la polizia dell’accaduto, comincia una ossessiva e perversa indagine per scoprire l’identità del suo stupratore mentre continua impassibilmente la propria vita lavorativa e…