Tag: splatter

The best of Shinya Tsukamoto

Shin’ya Tsukamoto nasce a Tokyo nel 1960, a soli 14 anni riceve in regalo una videocamera Super 8, strumento che gli cambierà per sempre la vita. Si diplomerà all’accademia d’arte di Tokyo e tra il 1986 e il 1987, con la sua fedele Super 8, dirigerà i suoi primi due mediometraggi (“A Phantom of Regular…


Tom Six ci parla della trilogia di The Human Centipede e del suo nuovo film (intervista)

In occasione dell’uscita in blu-ray della trilogia di “The Human Centipede”, Tom Six, che ne ha curato l’edizione in ogni dettaglio, rende disponibile un’intervista in cui ci parla della genesi e della vita dei film dedicati al centopiedi umano; inoltre ci darà delle news davvero succulente sul suo nuovo progetto cinematografico, di cui non voglio dirvi…


Shock ai festival: RAW e il body horror contemporaneo (Recensione)

E’ da ormai quasi un anno che Raw gira nei vari festival, dopo aver shockato Cannes approda al Toronto International Film Festival dove, durante la proiezione, si è dovuto ricorrere ai paramedici per alcuni spettatori svenuti durante la visione. Il film di Julia Ducournau è un cannibal movie contemporaneo con molte influenze di quel body horror che…


“EXCISION”: UNA RIBELLE SENZA CAUSA E LE DELIZIE DELLA CHIRURGIA

Quello di “orrore” è una nozione vaga e mutevole, poiché l’esperienza del terrore si perde fra l’ancestrale, il culturale e l’individuale. Per esempio, nel mondo occidentale il corpo, “prigione dell’anima”, è stato lungamente disprezzato e parzialmente negato come tema d’interesse esistenziale. Ma il passare del tempo – e la reazione a certe premesse – hanno…


“ZOMBIE ASS”: IL CULMINE DELL’EPICA SCATOLOGICA NEL TRASH GIAPPONESE

C’è una ragione per la quale i mostri spaziali attaccano sempre, puntualmente, il Giappone: il popolo del Sol Levante fa obiettivamente paura. La loro demenzialità può raggiungere livelli così grottescamente epici che, nell’ottica di soggetti non umani, può avere senz’altro una non sottovalutabile capacità annichilente. Come nel film di cui vi sto per dire: l’apoteosi…


Aftermath: la necrofilia e l’autopsia dettagliata prima di “Autopsy”

Spulciando le varie liste dei film più estremi della storia del Cinema troverete sicuramente il cortometraggio “Aftermath” di Nacho Cerdà, che mostra chiaramente l’ambiente dell’obitorio e la pratica medica dell’autopsia. Non finisce qui, il regista spagnolo non solo ci mostra le attività quotidiane di un anatomopatologo, ma anche quelle diciamo “extralavorative” con la perversione del nostro…


“Morituris”: l’exploitation italiano risorge (Recensione + Intervista al regista)

Il Cinema horror italiano è morto da quando Dario Argento ha perso la brocca e ha iniziato a fare film ignobili, lo sappiamo, persino talenti come Michele Soavi sono stati relegati ad un’indegna carriera televisiva. No, di Zampaglione meglio non parlarne. Ogni tanto però un piccolo barlume di speranza fa capolino nella nostra oscurità cinematografica: nel 2012…


“EAT”, O DEL FARSI LACERANTE VIOLENZA

Una giovane e bella donna – viso fine dai grandi occhi azzurri già truccati, curatissimi capelli biondi – si risveglia, giusto poco prima che la sveglia inizi a suonare. Sono le 7:00 del mattino, e il peso della nuova, imminente giornata la opprime visibilmente. Si prepara: doccia, phon, trucco, denti, vestito, scarpe, colazione… sistema anche…


”Ash vs Evil Dead” prima stagione: La serie cult che rilancia Ash Williams sul piccolo schermo

  Ben ventiquattro anni fa usciva nelle sale l’ultimo capitolo della trilogia, oramai cult, ideata da Sam Raimi e interpretata da Bruce Campbell iniziata nel 1981 con ”La casa” (Evil dead), proseguita con ”La casa 2” (Evil Dead 2, 1987) e terminata, per l’appunto, nel 1992 con ”L’armata delle tenebre” (Army of darkness); tutti i…


La Nazisploitation: 7 film per conoscere questo folle movimento

La Nazisploitation è stato un movimento cinematografico folle, a metà tra la voglia di estetizzare l’anarchia del potere (cit. Pasolini) e la voglia di guadagnare creando scandalo. Nella prima parte della classifica vedremo i b-movie che più si sono distinti in questo ambito malsano, nonostante le evidenti limitazioni di budget. Sul podio invece abbiamo tre Capolavori della Settima…